29 gen 2012

Il faro

"Secondo me, presto ci renderemo conto che il miglior modo di assaporare questa avventura meravigliosa chiamata "esistenza" è quella di essere onesti su di un punto: chi siamo veramente. Il segreto è rimanere noi stessi, credere nelle nostre convinzioni, entrare in sintonia con gli altri e sforzarci di vivere la vita che abbiamo sempre sognato. Liberi dalle catene che ci siamo creati unicamente nella nostra mente e nel cuore. Come il raggio del faro, che attraversa il muro di cristallo con la luce intensa, e ci guida sulle rotte della vita."
" La luce diventa più intensa solo dopo aver attraversato il cristallo, non prima. Trasparenti muri di cristallo! Quanti ne incontriamo lungo il nostro cammino! Sono ovunque! Rendono il nostro viaggio incontro al destino più difficile, più carico di dolore. Solo quando riusciamo ad attraversarli e vediamo la luce più vivida, ogni cosa ci appare più chiara. Vediamo la verità come è: nuda e meravigliosa." (Il guardiano del faro- Bambaren)

25 gen 2012

Insieme x Natale tutto l'anno.....

Anno nuovo, avventura nuova; un idea un pò insolita, realizzare un elaborato al mese inerente al Natale.....Certo che a luglio con il caldo sarà un pò strano ricamare renne o realizzare fiocchi di neve ! Un idea ben organizzata da Marina con un nutrito numero di compagne altrettanto amanti del Natale.Vi invito ad andare a fare un giretto nel suo blog e troverete l'elenco di tutte le partecipanti, se ci provo io farei sicuramente un pasticcio fra i link.
Così quale occasione migliore per iniziare questo bel progettino nuovo se non approfittandone per ultimarne uno vecchio? Non avevo ricamato in tempo il mese di dicembre del "a primitive calendar" di Nicoletta ho pensato di farlo con un mese di ritardo apportando alcune modifiche.Sicuramente meglio tardi che mai....
Al prossimo mese con un'altra ideuzza.Baci.glo

22 gen 2012

non c'è due senza tre

Ho iniziato il 2012 aderendo ad alcuni "sal" che mi terranno compagnia per tutto il 2012, uno di questi, organizzato da Delfina,bravissima "ricamina", prevede l'assemblaggio di una borsa porta lavoro. Un lavoro che mi attirava molto in quanto accomuna due mie passioni: il ricamo e il cucito. Prima tappa, ricamare due tasche esterne e parto già con l'idea di ricamare delle farfalle...poi a lavoro quasi finito ...per una serie di motivi cambio idea e riparto con un'altro disegno. Finito prendo la stoffa che avevo acquistato prima di Natale per farne le foto e.....quella che credevo con gradazioni di grigio invece era con tonalità marroni. Poco male, ne faccio un puntaspilli visto che perdo sempre gli aghi per casa.... (davanti)
(dietro)
Riparto con un ulteriore idea, che accomuni due tecniche che amo, una che con il punto croce raffigura cosa conterrà
e l'altra con lo stitchery come etichetta.
Finalmente ora ci siamo.... la prima tappa è ultimata.

17 gen 2012

LE DIFFICOLTA' DELLA VITA

E' indubbio che le difficoltà della vita forgiano il carattere. Tutti noi abbiamo passato momenti dove tutto sembra difficile e insuperabile doloroso, ma quando si supera si apprende che si è più forti di prima, e ancora una volta si piega la lama del proprio spirito forgiandola a proprio piacimento o bisogno. Ci sono persone in situazioni di crisi che perdono la via, chi diventa più chiuso e pessimista e chi affronta a viso aperto queste difficoltà sperando di superarle considerando solo gli aspetti positivi. Queste persone hanno però bisogno di una valvola di sfogo, rifugiarsi ogni tanto in un mondo fantastico per ricaricare le pile, ritornare bambini per un attimo prima di reimmergerci nel nostro mondo di adulti....credo di essere fra queste ultime e....come una cara amicara che ho conosciuto da poco grazie al web. Così quando prima di Natale nel pensare a cosa fare da regalarle ho subito pensato ai suoi amori le fate e gli orsi, lo so....non sono brava come lei, ma....ce l'ho messa tutta.... Ne è nata una fatina dall'aspetto shabby
e visto che è sempre piena di impegni e idee da fermare subito sulla carta, una piccola moleskine da tenere a portata di mano
nulla a confronto di quell'adorabile musetto che da un pò mi fa compagnia
Grazie ancora.glo

12 gen 2012

Una scatolina speciale

Tempo fa facendo un giretto in uno di quei mercatini che vendono oggetti vecchi ho trovato una scatolina in porcellana che ha attirato la mia attenzione
portata a casa l'ho covata in un angoletto per un pò poi...
grazie a una parte di uno schemino di Luli ho pensato di trasformarla in un puntaspilli
e per far si che diventasse un regalino per una persona speciale, bravissima con il ricamo, non potevo che aggiungere il il trovaforbici. Che dite sono riuscita a dar nuova vita a un vecchio oggetto?

08 gen 2012

Passaparola

evidentemente il passaparola funziona anche con gli animaletti, dopo l'incontro con il topino dell'altro giorno, oggi rincasando ho fatto conoscenza con altri due nuovi inquilini
che mi hanno chiesto ospitalità in attesa che arrivi la primavera nella "MIA" radura
visto che da me un tocchino di formaggio si trova sempre
Che dite....li ospito.....?però non so cosa farne....voi avete un'idea?

05 gen 2012

UN INVITO A QUIETA RADURA

questa notte mi sono alzata sentendo un rumore stranissimo che proveniva dalla cucina e chi ho beccato?
un topino che quatto quatto se ne andava con un pezzo del mio Parmigiano.Colto in flagrante mi ha supplicato di lasciarlo andare, in compenso mi avrebbe raccontato un pò del suo mondo. Mi ha raccontato che viene da un luogo che si chiama QUIETA RADURA, una verdissima collina ricoperta di larici e querce, un manto verdissimo punteggiato di camomilla e fragoline di bosco...
qui ben nascosta vive tranquilla un'intera comunità di topini. C'è la bottega del Pruno Selvatico della signora Nancy che sforna leccornie di tutti i tipi,
c'è la scuola nascosta dietro ai cespugli di fragoline,
un ufficio postale, la biblioteca e ....il tronco cavo trasformato nel salone delle feste dove ritrovarsi tutti assieme per festeggiare
dopo avermi descritto gli abitanti di questo mondo fantastico e raccontato le loro avventure mi ha fatto una confessione.....sono nati dalla fantasia di una bravissima artista CLELIA CANE' che con quei disegni minuziosi e poetici e le sue parole fatate trasporta tramite il libro GELO D'AUTUNNO A QUIETA RADURA
in un mondo fantastico. Se come me siete attirate da queste letture fantasiose e romantiche vi invito a cercare il libro qui, non sono riuscita a trovarlo in libreria ma credo non tarderà molto a farsi reperire anche lì. Ah..un ultimo consiglio...se volete approfondire questa bellissima storia sopratutto con i vostri bimbi, potete andare a visitare il blog oppure il sito ufficiale.Un salutino squittoso da glo